mercoledì 26 agosto 2015

Casa dolce casa

Settembre è oramai vicino, il sole è riapparso per ricordarci che l'estate non è ancora finita. Sin da quando ero una bambina, questo è il periodo dell'anno che più mi emoziona: i ricordi delle vacanze si mescolano con la voglia di novità che l'autunno cela, i freschi tessuti estivi si accompagnano con abiti un po' più avvolgenti e le case ritornano ad essere i luoghi in cui ritrovare le vecchie abitudini e fare buoni propositi.I miei pensieri, inutile dirlo, riguardano principalmente la mia casa: un mobile da sistemare, un rivestimento da cambiare, una pianta da mettere al posto giusto e, perchè no, una nuova tinta alle pareti. In questo momento la zona giorno è quella su cui mi sto concentrando di più, le piante del terrazzo fanno ancora da padrone inondando rigogliose la vista sull'esterno. Il basilico primeggia e, con il suo profumo, ci rimanda ancora un po' ai giorni trascorsi al mare creando una piacevole liaison tra l'ozio e i doveri casalinghi.
Perchè allora non riportare all'interno della casa tutto ciò che dell'estate ci ha dato benessere?
Come? Non è poi così difficile: ad esempio il legno, che non per forza deve avere una connotazione rustica, può ricordarci la colazione del mattino sul terrazzino del bungalow al mare; una piantina di timo ci può far tornare in mente una passeggiata in montagna con gli amici...
E a voi, cosa è rimasto più impresso di questa estate che vorreste continuare a sentire nei prossimi mesi? Pensateci, magari con un piccolo dettaglio in casa potreste continuare a sentire lo stesso piacere!


via

Nessun commento :

Posta un commento